Tag archives: acquarello

Diari di colori, immagini e parole (2)

Diario di R. T.

Ai laboratori di Arte-terapia che tengo presso alcune case di riposo in provincia di Cremona e di Brescia partecipano gruppi costituiti soprattutto da donne anziane, per lo più vedove. Negli ultimi mesi ho deciso di lavorare con ciascuna di loro alla realizzazione di un diario personale.

Volevo dare voce alle loro esperienze di donne e di madri poiché spesso simili preziose testimonianze rimangono inascoltate

A tale scopo ho proposto loro l’utilizzo di diversi media: la pittura, il disegno, le immagini di giornale, le fotografie e il racconto orale. In una serie di incontri ho registrato le loro parole sotto forma di intervista o di racconto spontaneo.

Mi sono soffermata sul tema del parto…

Tra le donne che vivono in una delle strutture in cui lavoro, c’è la signora P. G. di 90 anni. Le ho posto diverse domande, invitandola a raccontare come ha vissuto la sua maternità. Lei mi ha confidato di non aver partorito in ospedale ma in casa con una levatrice e di aver avuto una femmina e un maschio.
Nei suoi ricordi dell’evento si mescolano sentimenti contrastanti di dolore e di gioia.
Qui di seguito riporto alcuni stralci tratti dalle trascrizioni delle conversazioni registrate che ho tenuto con lei e con la signora M. R. che le sedeva vicina.

– 11 novembre 2013:
Ho chiesto a P.G. se i suoi figli sono nati tutti e due in casa.
“Sì, con la suocera e la mia mamma, presenti”, ha risposto.
“E come è stato il parto?”
“Mah, il parto è andato tutto bene… Avevo una brava levatrice”. Continue reading

Pietre preziose

acquarello

All’interno dei diversi gruppi che partecipano all’arteterapia, organizzata nella case di riposo, sono inseriti alcuni ospiti che presentano, secondo la valutazione dell’equipe sanitaria, grave deterioramento mentale.
Di solito queste persone non riescono a partecipare attivamente alle attività animative, se non con molta difficoltà.

La pittura, però, offre loro la possibilità di esprimersi, senza ricorrere alla parola e senza dover formulare pensieri logici, ma attingendo direttamente dal mondo interiore dell’animo. Per questo, non si propone loro alcun esercizio particolare, non si fa seguire nessuna traccia, ma si scelgono per loro dei colori particolari.
Continue reading

Pittura in coppia

pittura in coppia

Nelle case di riposo ultimamente propongo dei lavori di pittura a coppie, dove gli anziani hanno la possibilità di confrontarsi a vicenda, entrando pian piano nello spazio dell’altro e facendo incontrare il proprio colore primario con quello opposto dell’altra persona (azzurro con giallo o blu con rosso), oppure rimanendo nella propria porzione di foglio e procedendo per opposizione di colori e per simmetria di forme (albero rami-radici). Continue reading