Tag archives: casa di riposo

Grandi opere in mostra

2015 Mostra Vescovato

Stamattina, alla casa di riposo di Vescovato (Cr), in occasione della festa del residente, è stata inaugurata la mostra Nessuno è più artista di noi tutti insieme!, in cui sono stati esposti i lavori di gruppo dei partecipanti al laboratorio di arteterapia.

Negli ultimi mesi agli ospiti coinvolti è stata proposta un’esperienza di arte sociale con la realizzazione di una serie di lavori pittorici su fogli di grande formato.

Ogni persona ha cominciato a dipingere nel proprio spazio ed è arrivata a raggiungere uno spazio con-diviso, diviso insieme ai propri vicini. Da un incontro all’altro, inoltre, si è trovata a lavorare su parti diverse dell’opera, non necessariamente su quella da cui era partita inizialmente.

Si è voluto uscire dalla logica del “mio” dipinto per entrare in quella più sociale e, certamente, più complessa del “nostro” dipinto.
Continue reading

Diari di colori, immagini e parole in mostra

Locandina

A Vescovato (Cr), in occasione della festa dei Santi patroni, le associazioni locali organizzano una serie di iniziative sotto il titolo “Vescovato… si mostra!”, dislocate in tutto il paese.

All’interno di questo evento, domenica 9 novembre dalle ore 16.00, si terrà l’esposizione dei lavori realizzati nell’ambito del progetto di arte-terapia a cura di Silvia Ballarin presso la Fondazione E. e F. Soldi Onlus di Vescovato in via Garibaldi, 93.

Gli ospiti della casa di riposo, che partecipano al laboratorio di arte-terapia, presentano i propri lavori autobiografici, pagine di diario, in cui parlano di sé attraverso diverse modalità di espressione: la narrazione e la scrittura, i disegni, la pittura ad acquarello, l’applicazione di immagini stampate e il ricalco di proprie fotografie.
La messa in mostra di questi diari crea l’occasione per condividere e mettere a disposizione alcune preziose testimonianze ed esperienze di vita, che chiedono di essere riconosciute e valorizzate.

Gli ospiti partecipanti al laboratorio di musico-terapia condotto da Mirta Salvoldi intratterranno i presenti con brani del loro vissuto sonoro/musicale sempre vivo nella propria memoria.

Diari di colori, immagini e parole (1)

Diario di colori, immagini e parole 1

Negli ultimi mesi i piccoli gruppi di ospiti delle case di riposo che partecipano all’attività di arte-terapia sono impegnati nella realizzazione di diari molto speciali.

Tramite i diari ciascuno ha la possibilità di parlare di sé

Per stimolare il lavoro autobiografico vengono proposti e utilizzati diversi strumenti: la narrazione e la scrittura, i disegni con matita e pastelli, la pittura ad acquarello, l’applicazione di immagini stampate e di fotocopie di proprie fotografie.

Riemergono immagini e storie provenienti da un passato lontano o più recente e rielaborati in chiave personale

Si comincia affrontando alcune tematiche, quali la casa, la maternità, il lavoro, la guerra, i viaggi, e si lascia subito spazio al libero racconto, che può anche esulare dal tema di partenza.

E la propria storia viene accolta e condivisa dal gruppo

Attraverso la rappresentazione narrativa, grafica e pittorica, essa acquisisce grande valore per chi la racconta e per gli altri che le dedicano attenzione, la comprendono e vi intrecciano altre storie.
Mentre i diari vanno formandosi, tramite i racconti, le narrazioni e gli elaborati artistici, talvolta nascono complicità e sintonie tra i partecipanti all’attività e gradualmente vengono portati ad espressione sentimenti magari trattenuti a lungo, che chiedono di essere ascoltati.

Diario di colori, immagini e parole 3